top of page
  • Immagine del redattoreDr. Stefania Mezdrea

Come prevenire il mal di denti


Semplice come 123, attraverso l'igiene dentale domiciliare e professionale in studio (ovvero la disincrostazione puntuale) e attraverso gli alimenti non trasformati.


Una corretta pulizia delle gengive aiuta a mantenere i denti a lungo.


L'uso del filo interdentale (filo interdentale o mini spazzolini interdentali) e la doccia quotidiana e la riduzione di cibi dolci o lavorati che sono croccanti o appiccicosi ti salveranno da carie e complicazioni. Bevi acqua alcalina, frutta e verdura, pesce e proteine ​​sane.

Spazzola i denti 30 minuti dopo ogni pasto e fai molta attenzione a lavarti i denti la sera prima di andare a letto.


Sostituire la spazzola ogni 2-3 mesi o quando le spazzole diventano svasate.


Utilizzare costantemente un dentifricio mineralizzante o per denti sensibili.


Evita di fumare e fai una decalcificazione quando il tuo dentista lo consiglia.

Dico questo, perché per ogni persona, il momento in cui deve essere eseguita la decalcificazione è diverso. In alcune persone con salivazione più acida o predisposizione alla parodontite o alla deposizione di tartaro, la decalcificazione dovrebbe essere eseguita anche a 3 mesi, anziché a 6 mesi o 1 anno come in un paziente orale sano.


Qualsiasi mal di denti ignorato può causare complicazioni, quindi pulisci i denti in modo efficiente e controlla i denti in tempo!


L'abbandono orale e l'evitare un trattamento tempestivo non riguarda solo i denti, le gengive e l'osso di supporto, ma anche la salute del corpo in generale.


A presto e senza mal di denti!

Dott.ssa Stefania Mezdrea


Comments


bottom of page