top of page
  • Immagine del redattoreDr. Stefania Mezdrea

Gestire i problemi dentali a casa

Mi fa male il dente! Ora cosa?

Prima di gestire qualsiasi problema dentale a casa, chiedi il parere del dentista, chiamalo o scrivi sulle reti disponibili.


Come ben saprete, in questo periodo possiamo trattare solo le emergenze odontoiatriche.


Cos'è un'emergenza odontoiatrica e cosa no?


Cure odontoiatriche urgenti:

  1. infiammazione facciale (gonfiore del viso) estesa agli occhi e alla gola.

  2. sanguinamento continuo dopo l'estrazione che non si ferma dopo 20 minuti dalla pressione della medicazione.

  3. sanguinamento dovuto a determinati traumi facciali / dentali

  4. dente fratturato e rotto che causa dolore significativo

  5. mal di denti notturno associato a gonfiore che non può essere alleviato dai farmaci.


Gonfiore del viso con visione alterata, respirazione e incapacità di aprire la bocca con più di 2 dita di larghezza e trauma dovuto alla perdita di coscienza, la visione doppia associata al vomito è una causa immediata di emergenza dentale.


Cure odontoiatriche non urgenti:

  1. decimazione o perdita della corona, del ponte dentale o della faccetta dentale.

  2. protesi rotte, non adattate o danneggiate

  3. gengive sanguinanti

  4. otturazioni dentali rotte o incomplete (otturazioni)

  5. denti rotti senza dolore significativo

  6. archi ortodontici indeboliti


Quali farmaci possiamo portare a casa per il mal di denti? Se il mal di denti è grave, freddo o caldo, gli antibiotici non aiutano. In questo caso sarà necessario l'intervento del dentista.


Una buona igiene orale con Sensodyne Rapid Relief, Biorepair Fast o Himalaya Herbals Sensi-Relief migliora la situazione fino a quando non può intervenire direttamente nel trattamento della carie. Limitare i pasti, rosicchiare continuamente insieme a una rigorosa igiene orale a casa ti allevierà dal mal di denti e dal dolore alle gengive. Non dimenticare la pulizia interdentale con doccia orale / filo interdentale o spazzolini interdentali. Qualsiasi cibo lasciato tra i denti o intorno alle gengive può causare dolore per un po'.

La mancanza di igiene orale ad un certo punto causerà dolore. Lavati i denti ogni giorno!


Per il dolore mentale, è anche importante mantenere una rigorosa igiene orale. L'uso di un collutorio trasparente o di acqua salata tiepida e un gel gengivale (ad es. Parodium, Elugel, Periokin, Orajel) allevierà il dolore dell'eruzione del dente del giudizio. La dieta deve essere morbida e i farmaci con ibuprofene e paracetamolo eliminano il dolore. Se non riesci a deglutire e non riesci ad aprire la bocca, chiama il dentista per prescriverti degli antibiotici perché l'infezione è molto diffusa.


Le afte e le ulcere di solito guariscono da sole in 7-10 giorni oppure puoi usare Anaftin, Urgo gel Afte, Alovex, Gengigel. Ulcere orali o lesioni che non guariscono in più di 3 settimane richiedono una consultazione diretta.


Se hai un afte dalla protesi, rimuovi la protesi per la guarigione e usa contemporaneamente un gel gengivale sopra menzionato.


Non usare la supercolla a casa per riparare apparecchi o dentiere.


Nel caso di ferite da bretelle, molle, staffe utilizzare la cera per denti. Se hai una ferita dovuta all'apparecchio, risciacqua con acqua tiepida salata o gel Curasept o Corsodyl 4 volte per 5 giorni. I gel gengivali per ulcere e afte sono altrettanto utili.


La sensibilità dei denti è in gran parte dovuta alla retrazione gengivale, otturazioni estese o carie. Un'attenta spazzolatura con un dentifricio desensibilizzante, lasciato durante la notte nella zona dolente per 1 settimana ridurrà o addirittura eliminerà la sensibilità dei denti. Se necessario, puoi usare farmaci antinfiammatori regolari.


Una corretta igiene orale e la riduzione di bevande e cibi zuccherati ti aiuteranno a superare questo periodo.


Per qualsiasi dolore dentale o incertezza riguardo ai problemi dentali, chiedi al tuo dentista iniziale.


Con cura,

Dott.ssa Stefania Mezdrea

Commenti


bottom of page